Login >

L'avatar di

Federer6

Fumetti

Secchi Riccardo

Sceneggiatori

Con una maturità classica alle spalle e una laurea in lettere moderne, Riccardo sembrava avviato a una vita fin troppo “seria”: lo hanno salvato la musica rock e l’intensa lettura di fumetti di tutti i generi. Dopo aver diretto per alcuni anni la rivista di supereroi Supercomics, Riccardo rimane folgorato dalla lettura di Watchmen di Alan Moore e decide di diventare uno sceneggiatore. Crea così il personaggio di Gabriel (una suora dotata di superpoteri!) e approda da Bonelli dove scrive storie per Nathan Never.

Da qui ai fumetti Disney il passo è breve, anche perché Riccardo li ha amati tantissimo fin da bambino, specialmente le storie di Carl Barks. La prima sceneggiatura che scrive per Topolino si intitola Paperino e la forma perfetta; ne seguono molte altre, tra cui alcune dedicate a Ciccio, il personaggio in cui più si identifica a causa della sua innata pigrizia.

Riccardo scrive anche per la televisione: è stato storyliner di Un Posto al Sole per la RAI ed editor di Fiore e Tinelli per Disney Channel. E ha tenuto corsi di sceneggiatura alla Scuola del Fumetto di Milano e per l’Accademia Disney.

Fra una storia e l’altra, Riccardo prende lezioni di chitarra rock dal collega Giorgio Salati, si dedica al kung-fu (stile Hung-Gar), ascolta la musica di Haendel e cucina superlativi risotti alla milanese. Detesta le verdure bollite e la trippa. Se non abitasse a Milano vivrebbe a Sidney o a San Francisco.

È nato sotto il segno dei Pesci. Si rifiuta di confessare la frase che usa più spesso, a suo dire assolutamente irriferibile.

  • NOME: Riccardo Secchi
  • CITTÀ: Milano
  • PRIMA APPARIZIONE: "Paperino e la forma perfetta" pubblicata su Topolino n°2279
  • SEGNI PARTICOLARI: È tra gli sceneggiatori della serie "Ultraheroes" e insegnate presso l'Accademia Disney
3214editoriale
0
1

Direttore

Topo 3214

Cari amici di Topolino... sono molto social(e) ma non mi definisco un tipo da social. Mi piace stare...