Login >

L'avatar di

fighettogastone

Fumetti

Panaro Carlo

Sceneggiatori

Se si pensa che Carlo era destinato a fare il ragioniere, non si capisce come possa essere diventato l'autore di più di seicento storie pubblicate in Topolino.

Oppure sì: da bambino scriveva, disegnava e colorava storie a fumetti da regalare alla sorella, ha letto tutti gli Albi di Topolino, e il giorno in cui si è imbattuto in Storia e gloria della dinastia dei paperi di G. B. Carpi non ci ha pensato su un attimo e, prendendo il coraggio a due mani, si è messo in contatto con Marco Rota, allora caposervizio dei disegnatori Disney in Mondadori, per sottoporgli una serie di idee per scrivere una storia.

Altro che ragioneria: la prima storia di Carlo, intitolata 'Topolino e il mistero ortofrutticolo' è già un piccolo gioiello che fa da innesco a una sfolgorante carriera di sceneggiatore dalla produzione vorticosa, grazie anche al contributo di Massimo Marconi che lo segue fin dai primi passi con i suoi preziosi consigli.

Da sempre Carlo ammira il grande Romano Scarpa; la sua storia preferita è Zio Paperone e la formula della ricchezza, la storia che avrebbe voluto scrivere è 'Paperino e la leggenda dello scozzese volante'.

Quando ha bisogno di ricaricarsi, Carlo passeggia in riva al mare. Adora i film di Frank Capra e i Queens, i Beatles e Battisti. Vorrebbe avere la simpatia di Paperino e il pragmatismo di Topolino. Gli piacciono i boschi, i prati e tutto ciò che è verde. È nato e vive a La Spezia. Detesta tutti i tipi di formaggio e sogna di fare un giorno una crociera nei mari del Nord.

  • NOME: Carlo Panaro
  • CITTÀ: La Spezia
  • PRIMA APPARIZIONE: "Topolino e il mistero ortofrutticolo"
  • SEGNI PARTICOLARI: Crea diversi comprimari tra cui Pierino e Pieretto, nipotini di Gambadilegno, contribuisce a serie quali "Paperino & Paperoga agenti della P.i.A."
3196editoriale
0
2

Direttore

Topo 3196

Cari amici di Topolino... tanti anni fa è andata così: mi trovavo su un treno Milano-Roma con il m...